logo pfb
PIO F. BALBI S.r.l.
Attrezzature per la nautica da diporto e l'arredo di design

Catalogo Prodotti

SCARICA IL CATALOGO

CATALOGO GENERALE 2016 

Scaricalo in formato PDF ( ~110 MB)

STRUMENTAZIONE BARIGO

STRUMENTAZIONE BARIGO

Per mantenere in perfetto stato i Vostri strumenti con cassa in ottone lucido consigliamo di:
  • lavare con acqua dolce e asciugare la cassa esterna degli strumenti qualora entrassero in contatto con spruzzi di acqua salata.
  • proteggere i Vostri strumenti applicando almeno ogni sei mesi, con un panno morbido, uno strato di cera d'api.
  • evitare categoricamente di lucidare le casse degli strumenti con sostanze e materiali abrasivi. Tale operazione rimuoverebbe la vernice protettiva dagli strumenti danneggiandoli e facendo di conseguenza decadere la garanzia.
  • Regolazione del barometro: la fabbrica fornisce il barometro tarato al livello del mare, cioè zero metri. Per regolare il barometro ad una diversa altitudine, si deve agire sulla vite di regolazione che si trova sul retro dello strumento. Il valore esatto lo si può ottenere per confronto con un altro barometro oppure dal servizio meteorologico trasmesso dalla televisione, dalle agenzie regionali del territorio competenti o da servizi meteo via internet.

Istruzioni per l'uso di igrometri e termometri:
  • Come luogo di installazione si consiglia una parete non sottoposta né a corrente d'aria né alla radiazione diretta del soleo al calore. Gli igrometri ed i termometri misurano solo le condizioni degli ambienti vicino agli elementi di misura. Un clima ambientale sano è fra 20 e 22°C e fra 45 e 70% di umidità relativa. Durante l'inverno l'umidita può scendere sotto il 20% u. rel., in questo caso sarebbe opportuno umidificare l'aria artificialmente. Gli igrometri ed i termometri vengono controllati dopo la fabbricazione e regolati in modo preciso, perciò questi strumenti sono normalmente pronti subito per l'impiego. Dopo un certo tempo di stoccaggio si consiglia di controllare l'igrometro prima dell'uso.
Per la taratura o regolazione degli strumenti vale quanto segue:
  • Igrometro
    Se lo strumento viene impiegato in luoghi chiusi oppure in ambiente secco, l'elemento di misura si asciuga con il tempo e l'indicazione non è più esatta. Al massimo ogni tre mesi si dovrebbe ritarare l'igrometro. Per tale scopo si mette lo strumento per circa 6 ore in una pentola chiusa con una certa quantità d'acqua (vedere l'illustrazione).



  • Immediatamente dopo aver aperto il coperchio si regola l'indice dell'igrometro su 95% di umidità relativa. Questo avviene girando la vite di regolazione nella fessura sul retro della cassa mediante un cacciavite da orologiaio. Dopo un certo tempo, l'igrometro ritorna automaticamente sul valore giusto del luogo d'impiego. La precisione dell'indicazione degli igrometri è fra 3 e 5% e dipende dalla manutenzione periodica.
  • Termometro
    Solo in casi eccezionali occorre una correzione della posizione dell'indice del termometro. Sul retro della cassa troverete una fessura di regolazione attraverso la quale potete regolare col cacciavite l'indicazione dell'indice.
  • Confortmetro
    Il confortmetro è una combinazione fra un igrometro e un termometro. La divisione delle scale e la posizione degli indici sono esposte in modo che il rapporto ottimale temperatura/umidità si ha in un'ambiente quando i due indici si incrociano sul campo evidenziato nella scala cioè nella "zona comfort".



Follow Me on Pinterest

Ricerca Prodotti

ORARIO ESTIVO

a partire dal

31 marzo 2014

 

788

Orario apertura

dal lunedì al venerdì

dalle 9 alle 13 e

dalle 14 alle 18

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.politica sulla privacy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information